Intervista a Me Print

Esperienza ventennale nella stampa di grande formato e promotori del digitale in Toscana, da pochi giorni è online la loro piattaforma Web to print

Oggi vi raccontiamo la nostra piacevole chiacchierata con Luca Pettinari, titolare di Me Print, azienda di Ponsacco, in provincia di Pisa, specializzata in stampa digitale, che da pochissimi giorni ha lanciato online la nuova piattaforma Web to print targata VG7.

Ciao Luca, grazie per la tua disponibilità. Ci racconti come e quando nasce Me Print?

“Me Print nasce nel 1990, sotto il nome di Cartoons. Ci occupavamo prevalentemente di stampa offset di grande formato. Già nel 1997 abbiamo deciso di buttarci sul digitale, in Toscana siamo stati dei promotori: nessun altro si occupava ancora di stampa digitale per esterno. Col passare degli anni siamo cresciuti molto e i clienti, fortunatamente, non sono mai mancati!

Il 2009 segna il passaggio verso un nuovo mondo: apriamo il nostro primo ecommerce per tipografia. Avevamo iniziato a fiutare un po’ di crisi, inutile nasconderlo, e onestamente il web è stato un’ancora di salvezza, che ci ha permesso di difenderci e restare competitivi”.

Qual è il vostro core business principale?

“Da sempre è stato il grande formato: roll up, espositori, striscioni, ma anche PVC adesivi e stampa su vari materiali (plexiglass, forex, cartone). A breve incrementeremo il piccolo formato: biglietti da visita, flyer, brochure, ecc. L’obiettivo è quello di ampliare la clientela di privati (B2C), visto che i nostri clienti sono prevalentemente aziende (B2B).

Il privato tende a comprare un prodotto già pronto, “finito”, per questo vorremmo lanciare sul nostro sito ecommerce per la stampa una gamma di prodotti che possano intercettare questo genere di richiesta”.

Leggi anche “Web to print: alleato del tuo business in ottica B2B e B2C“.

[promozione]

Me-Print-prodotti-roll-up-articolo-di-approfondimento-sul-web-to-print-Vanina-Basilli-copywriter

Che rapporto avete con il digitale?

“Il digitale ci ha aiutato molto in termini di business, nel momento in cui la domanda di prodotti e servizi di stampa si era abbassata e noi desideravamo invece rilanciare la nostra professionalità. È un canale irrinunciabile ormai.

Abbiamo un profilo Facebook e uno Instagram, che stiamo iniziando a gestire più assiduamente, non tanto per promuovere i nostri prodotti, quanto per promuovere la nostra identità, il brand. Con i social si raggiungono tantissime persone. È essenziale dire: “Noi ci siamo”. Naturalmente, se questo conduce a conversioni e vendite…tanto meglio!”.

Leggi anche “I Social media al centro della tua strategia di marketing per il Web to print“.

Arriviamo al Web to print: quando e perché avete deciso per questa nuova avventura?

“Avevamo assoluta necessità di aggiornare la nostra piattaforma, dopo un paio di esperienze piuttosto negative. Speriamo che questa sia la volta buona, devo dire che nonostante il nuovo sito ecommerce per tipografia sia online da solo una settimana, siamo molto entusiasti e ci troviamo benissimo. È tutto un altro modo di lavorare e già i clienti stanno rispondendo bene. Se queste sono le premesse, è un bel cambiamento di prospettiva”.

Come siete entrati in contatto con VG7?

Tramite un nostro cliente, che si era rivolto a voi per la piattaforma Web 2 print. Guardando il suo sito siamo rimasti colpiti e gli abbiamo chiesto a chi si fosse affidato. Quando si dice la forza del passaparola… Visitando il sito di VG7 ci siamo convinti e devo dire che da subito è stato amore a prima vista! Ci seguite in modo molto preciso e professionale”.

Leggi anche “VG7 si racconta: offriamo agli stampatori i nuovi strumenti del mestiere per conquistare il Web“.

Ringraziamo Luca per l’estrema gentilezza e simpatia (tra toscani ci siamo intesi benissimo!): un grande in bocca al lupo da tutto il team VG7!